ASMA

[post_grid  id=”688″ ]

L’asma è un disturbo respiratorio comune e debilitante che affligge persone di tutte l’età. Circa 10.000.000 d’Italiani soffrono d’allergia e 5.000.000 dei quali soffrono d’asma, ma l’asma non è solo dovuta ad allergia.asma

Chi ne soffre occasionalmente ha difficoltà respiratorie, accompagnate d’affanno e sibilo in fase espiratoria, costrizione toracica, altri sintomi sono tosse, vomito, e tremore. Il termine asma rappresenta un insieme di sintomi, vale a dire che non si tratta propriamente di una malattia, bensì di una sindrome.Le persone con asma hanno le vie respiratorie dei loro bronchi molto sensibili, che quando sono esposte a dei fattori scatenanti si restringono, rendendo difficile la respirazione (broncospasmo). Vi sono due tipi di fattori che causano questa costrizione:• Il rivestimento interno delle vie respiratorie diventa rosso ed infiammato ed un eccesso di muco viene prodotto.• La muscolatura liscia, della zona, si contrae fortemente (bronco-costrizione).ASMA ALLERGICO E NON (estrinseco, intrinseco)Ci sono due tipi differenti d’asma: allergico e non-allergico. I sintomi dell’allergico sono provocati da un’inalazione o assunzione di una qualche sostanza, come polline, polvere, farine etc.Nel non-allergico gli attacchi asmatici possono essere scatenati da un range di differenti fattori, inclusa la fatica, alcuni medicinali, stress, fumo, sforzo fisico, o esposizione ad ambienti umidi e freddi etc.Cosa succede al corpo durante un attacco d’asmaL’asmaè di base un problema respiratorio dovuto ad un’estrema sensibilità delle vie respiratorie che è provocato da vari fattori scatenanti. Lo spasmo bronchiale è ricorrente e reversibile, quando un attacco d’asma incomincia, lo strato muscolare, che è nelle pareti delle vie aeree ed il rivestimento membranoso delle cellule respiratorie si contrae, causando un restringimento e secrezione di muco. Come risultato abbiamo una maggiore difficoltà di inspirazione ed espirazione dei polmoni.L’accesso d’asmasi manifesta in maniera abbastanza drammatica: il paziente viene preso da un grave senso di soffocamento con labbra violacee, viso pallido e sudato. L’inspirazione e soprattutto l’espirazione sono lente e penose, il respiro è sibilante, la frequenza cardiaca è aumentata. Il sibilo dell’asmaè causato dal rumore che l’aria crea nel passare nelle ristrette ed edematose vie aeree. In casi molto gravi, vi è una così forte costrizione che non si percepisce alcun rumore nelle fasi respiratorie, in aggiunta, una tosse irritante è spesso presente, con o senza muco. Se l’attacco è severo, le vie respiratorie si restringono di molto a tal punto, che il diaframma, che è il principale muscolo preposto alla respirazione, per svolgere la sua naturale funzione, deve chiedere aiuto alle coste, al collo ed ai muscoli addominali, con il risultato di un estremo dispendio d’energie che causerà al paziente mancanza di respiro e spossatezza. Come per le altre patologie anche gli asmatici reagiscono in maniera differente al loro problema.
[ Art. del Dott. Giovanni Turchetti liberamente tratto dal sito http://www.osteopata.it ]

Check Also

CICATRICI

DEFINIZIONE  La cicatrice è un segno lasciato nella cute da una guarigione di una ferita …